bodyfluids-jav.com
Sea Risorse

Compostaggio

Logo CIC

L’impianto di Sea Risorse SpA situato in via Paladini, Loc. La Morina, si estende su una superficie complessiva di 14.000 m2 ed è autorizzato all’esercizio con Determina della Provincia di Lucca n. 483 del 27/01/2010.

Lo scopo del processo è quello di trasformare il materiale in ingresso costituito esclusivamente da sfalci e potature, in compost (fertilizzante naturale) di qualità; il prodotto ottenuto, non addizionato di alcun additivo chimico, viene stoccato in cumulo e venduto sfuso. La qualità del compost Sea Risorse è certificata dal CIC (Consorzio Italiano Compostatori), che ne controlla i parametri con analisi bimestrali.

Oltre alla produzione di compost di qualità, l’impianto presenta un’altra filiera, cioè la messa in riserva di legno non trattato, rifiuto che non subisce lavorazione.

Si precisa che i singoli cittadini non possono conferire all’impianto poiché l’accesso è limitato soltanto a ditte/aziende autorizzate al trasporto rifiuti (Albo Gestori Ambientali) che entrano con Formulario di identificazione Rifiuti.

 

Siete un'azienda che desidera acquistare compost o che necessita di conferire all'impianto?

Richiesta informazioni

Contattateci anche se siete una scuola e volete far visitare l'impianto e il processo di compostaggio.

 

Istruzioni per il compost "Fai-da-Te"

Rifiuti vegetali e organici possono essere raccolti anche dai privati cittadini attraverso il compostaggio domestico, in grado di trasformare rifiuti in fertilizzante naturale per vasi, orti e giardini. Il compostaggio, inoltre, fa risparmiare attraverso uno sconto sulla parte variabile della tariffa (20% per i cittadini di Viareggio, 10% per i cittadini di Camaiore).

La compostiera viene consegnata da Sea Risorse S.p.A. in comodato gratuito e può essere richiesta al Numero Verde 800 434 509.

Le Regole fondamentali per la corretta gestione della compostiera:

  • posizionare il contenitore in una zona del giardino o orto accessibile in qualsiasi stagione, preferibilmente in semiombra e vicino ad una fonte di acqua
  • preparare il piano di appoggio con legno sminuzzato o piccole potature per favorire la traspirazione e la fuoriuscita dei liquidi in eccesso
  • miscelare gli scarti più umidi (scarti di cucina, cascami dell’orto, erba) con quelli secchi (legno spezzettato, foglie secche, paglia) per formare una massa ben aerata ed un giusto rapporto carbonio/azoto
  • mantenere l’umidità della massa intorno al 60% (si può verificare stringendo con una mano un pugno di miscela da compostare, questa non deve gocciolare ma solo lasciare bagnata la mano)
  • controllare la temperatura interna della massa: se si raffredda o si surriscalda rivoltare, miscelare per favorire l’ossigenazione (la temperatura ideale durante la fase di decomposizione è di 55°-70°C)
  • attendere circa 9-12 mesi per avere un compost maturo che verrà estratto dal basso della compostiera
  • prima dell’utilizzo disporre il compost in cumulo per favorire la stabilizzazione per almeno 1 settimana e se necessario vagliare/setacciare per separare residui grossolani non decomposti come il legno dal terriccio 

 

⇓  Fai la tua domanda  ⇓

Accetta i termini della Privacy